Stampa questo documento

 


Tour della Calabria "Storia & Cultura"
Tour 8 giorni


1° Giorno
Arrivo del gruppo presso l’aeroporto di Lamezia Terme, incontro con nostro assistente e trasferimento in Hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Drink di benvenuto ed incontro con la guida – accompagnatrice per la presentazione del programma di viaggio. Cena e pernottamento. (a seconda dell’orario di arrivo possibilità di escursione mezza giornata nei dintorni facoltativa)

2° Giorno
                                                                    Opzione n.1
Pizzo – Tropea – Capo Vaticano  Km 220
Prima colazione in hotel. Partenza per Capo Vaticano e sosta per una breve passeggiata fino al punto panoramico che si affaccia sulla famosa “Praia di Fuoco” (uno degli angoli più incantevoli della Costa degli Dei). Proseguimento lungo la costa per Tropea. Arrivo nella tarda mattinata e visita del centro storico con il Duomo normanno che custodisce il dipinto della "Madonna Nera" di Romania, i palazzi nobiliari, la chiesetta di S. Maria dell’Isola (ora chiusa per restauro). Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio trasferimento a Pizzo, visita del Castello aragonese dove venne ucciso il re di Napoli Gioacchino Murat. Tempo a disposizione per degustare il tipico gelato artigianale di Pizzo detto “Tartufo” e proseguimento per la visita della piccola chiesetta di Piedigrotta (interamente scavata nel tufo). Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

                                                                      Opzione n.2

Catanzaro - Parco archeologico Scolacium - squillace
Prima colazione e partenza per la visita guidata di Catanzaro alla scoperta del vivace e animato capoluogo della regione, il cui centro storico ricco di viuzze strette, palazzi e piazzette antiche presenta ancora oggi un impianto urbanistico medioevale. Visita del Parco delle Biodiversità. Proseguimento per la visita al monumentale complesso del S Giovanni. Si proseguirà verso il Teatro Politeama progettato da Paolo Portoghesi uno dei maggiori esponenti della architettura italiana. Attraverso un piccolo viale giungeremo a Villa Trieste, parco pubblico realizzato nel 1878 tra aiuole fiorite e alberi secolari e sito il Museo Archeologico Provinciale istituito nel 1879 con un primo nucleo di monete greche e romane e vari ritrovamenti archeologici. Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio visita del Parco Archeologico “Scolacium” con la vasta area forense,il teatro,la necropoli, la Basilica Santa Maria della Roccella ed il museo che ospita opere romane di grande importanza riemerse dagli scavi archeologici. Il sito di Scolacium si trova nel territorio della più interna Squillace e presenta una vasta serie di importanti reperti..Gli scavi hanno restituito statue e ritratti, epigrafi, ceramiche, monete, oggetti in bronzo, tutti reperti inediti appartenenti ai vari edifici dell’area archeologica che sono ospitati dal Museo Archeologico del parco. Al termine partenza per Squillace, caratteristico paese rinomato per la lavorazione delle ceramiche, visita del castello detto Stridula, costruito da Guglielmo D'Altavilla nel 1044.

3° Giorno
Reggio Calabria – Scilla – Monte S. Elia Km 390
Prima colazione in hotel e partenza per Reggio Calabria e visita una della città più importante della Calabria con il suo Duomo ed il Museo archeologico dove sono custoditi i famosi Bronzi di Riace. Tempo a disposizione per una passeggiata sul più “bel chilometro d’Italia” (così era definito da Gabriele D’Annunzio). Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio si prosegue lungo la costa per raggiungere a Scilla. Arrivo e sosta per la visita di questa splendida cittadina: d’origini antichissime ed avvolte dal mito d’Ulisse, Scilla si erge su un promontorio sovrastato dal castello dei Ruffo che divide in due parti il centro abitato , da un lato il quartiere dei pescatori detto “Chianalea” e dall’altro la “Marina Grande” con il lungomare. Trasferimento a Monte Sant’Elia il punto più panoramico sullo Stretto di Messina, da cui potrete godere di uno dei panorami più suggestivi della regione.
In serata rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.


4° Giorno
Locri – Gerace – Stilo Km 250
Prima colazione in hotel e partenza per Locri. Mattinata dedicata alla visita degli scavi archeologici della antica Locri Epizephyri (una delle più antiche colonie greche in Calabria) e del museo archeologico. Trasferimento a Gerace: oggi monumento nazionale, è considerata una tra le più interessanti cittadine medioevali con le sue caratteristiche viuzze, i palazzi nobiliari e le botteghe artigiane del centro storico.
Di particolare interesse sono la Cattedrale, la chiesa di S. Francesco ed i resti del castello normanno. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a Stilo. Patria del filosofo Tommaso Campanella era definita anche la “città del sole”. Di particolare pregio storico e culturale è in particolare la famosa “Cattolica” (chiesa bizantina più antica della Calabria risalente al IX sec.). In serata rientro in hotel. Cena tipica calabrese con musica folcloristica. Pernottamento.

5° Giorno
                                                                               Opzione n.1
Le Castella – Capo Colonna – Santa Severina  Km 230
Prima colazione in hotel e partenza lungo la costa ionica con breve sosta (se disponibile) al “Podere delle Carrozze” per la visita della collezione privata di carrozze d’epoca (la collezione include la carrozza utilizzata nel film “Via col vento”). Arrivo a Le Castella e sosta per la visita del Castello aragonese che si erge su un piccolo isolotto collegato alla terraferma d da un sottilissimo istmo.( possibilità di escursione in Battello con fondale trasparente all’interno dell’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto). Proseguimento per Capo Colonna e visita dei resti dell’antico tempio di Hera Lacinia. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Santa Severina, visita della splendida cittadina arroccato su un monte di pietra e detta appunto “La nave di pietra”. L'austero e possente castello domina dall'alto la cittadina. La fortificazione di questo alto sperone roccioso risale a molti secoli fa. Il borgo, grazie alla posizione strategica e alla sua fortezza divenne il centro di tutte le lotte di potere che sconvolsero la zona: dapprima Aragonesi e Angioini, per poi passare tra le mani di grandi feudatari: Carafa, Ruffo, Grutter. Al termine partenza per Rossano. Arrivo in serata e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

                                                                             Opzione n.2

Parco Nazionale della sila - San Giovanni in fiore - Camigliatello Silano
Prima colazione e partenza per la visita del Parco Nazionale della Sila, sulle sponde del lago Cecita, per ammirare le gigantesche pinete ed osservare attraverso i recinti faunistici il capriolo, il cervo e il lupo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di San Giovanni in Fiore: l'Abbazia Florense, il Museo Demologico, i laboratori artigiani tessili. Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio incontro con la guida e partenza per la visita della Riserva Biogenetica del Fallistro dove vegetano i pini ultracentenari conosciuti come i “Giganti della Sila” o i “Giganti del Fallistro”. Al termine proseguimento dedicato alla visita di Camigliatello Silano. Al termine partenza per Rossano. Arrivo in serata e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° Giorno
Rossano – Corigliano – Altomonte  Km 140
Prima colazione in hotel e partenza per Rossano visita della chiesa di S. Marco (considerata una delle più importanti chiese di origine bizantina) e del Museo diocesano dove è custodito il famoso “Codex Purpureo Rossanensis” che rappresenta una parte del vangelo originario di Matteo e di Marco. Tempo permettendo verrà visitata anche la fabbrica della liquirizia (antica lavorazione tipica della regione). Rientro in hotel per il pranzo. Nel primo pomeriggio trasferimento ad Altomonte culla di artigianato artistico ed arte. Visita al borgo medioevale, ricco di botteghe artigiane ed alla Chiesa di S. Maria della Consolazione, mirabile esempio di architettura gotico-angioina. Rientro in hotel, cena e pernottamento.


7° Giorno
Parco Nazionale del Pollino – Civita – Fascine – Morano  Km 150
Prima colazione in hotel e partenza per il Parco Nazionale del Pollino, dove hanno sede numerose etnìe albanesi. Visita del centro storico di Civita e delle Gole del Raganello, un canyon di 13 Km con strapiombi mozzafiato e di Frascineto, con il Museo delle Bambole. Spostamento a Morano, caratteristico paesino simile ad un piccolo presepe. Pranzo tipico in agriturismo. Visita alla Chiesa di S. Bernardino del 1400 con lo splendido polittico di Bartolomeo Vivarini, la Collegiata della Maddalena con statue marmoree di Gagini e Bernini. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

8° Giorno
Partenza per raggiungere l’aeroporto di Lamezia Terme. Tempo permettendo breve visita di Cosenza. Arrivo e passeggiata nel centro storico della città che si erge sul Colle Pancrazio. Di particolare interesse sono il Duomo (costruito nel XII sec.) nel quale si trova la tomba di Isabella d’Aragona ed il Teatro Rendano, dalla cui piazza si può ammirare parte del Castello Svevo. Arrivo in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza.
Fine dei nostri servizi

Quota individuale di partecipazione su richiesta in base al numero dei partecipanti

Le quote comprendono:

- Bus Gt per tutto il tour
- Sistemazioni in hotel 4**** stelle in camera doppia
- Trattamento di pensione completa
- Pranzi in ristorante come da programma
- Bevande ai pasti
- Guida/accompagnatore per tutto il tour
- Cena calabrese con spettacolo folkloristico
- N. 1 serata danzante
- Ingressi ove previsti
- Assicurazione RC
- Tasse e percentuali di servizio
- Iva

Le quote non comprendono:
trasferimenti per raggiungere la Calabria - mance ed extra in genere - tutto quanto non espresso alla voce “la quota comprende”.